Genio et voluptati

IMG_20140715_191648

 

IMG_20140715_191536

 

IMG_20140715_191550

 

E’ sempre un’emozione senza sconti tornare qui. I luoghi del Vate, i luoghi dell’italianità, del coraggio, della grandezza. I luoghi della vita vissuta come un’opera d’arte. I luoghi di chi ha vissuto abbeverandosi direttamente all’essenza del vivere alla grande, nel bene e nel male. L’eroe poeta esercita sempre su di me un fascino pazzesco.

Grande Gabriele D’Annunzio.

 

MEMENTO AUDERE SEMPER

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Gli appuntamenti di Luglio

Dal 6 al 13 Luglio: Mostra Libera Accademia di Belle arti “Trossi-Uberti” – sala degli Archi Fortezza Nuova. Quattro miei disegni esposti

 

3/10/17/24/31 Luglio: Caffetteria Vittoria (La Vela del Mediterraneo) Viale della Vittoria 4o Marina di Cecina (LI)- Concerto JBJ Quartet

 

5/12 Luglio: Ristorante “Fuori di Testa” Bagno Nettuno Tirrenia (PI) Viale del Tirreno 42 – Concerto JBJ Quartet

 

8 Luglio:Hotel Marinetta Via dei Cavalleggeri Nord, 3, 57020 Marina di Bibbona (LI) – Duo Anna e Rudi

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Massa Marittima

IMG_20140609_231505

Un bel primo maggio e un ottimo ristorante….;)

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Gli appuntamenti di Giugno

5-12-19-26 giugno 2014, ore 20,00

La Vela del Mediterraneo

viale della Vittoria, 40

Marina di Cecina (Li)

 

14 giugno 2014, ore 21,00

Bagno Nettuno, Ristorante “Fuori Di Testa”

viale del Tirreno, 42

Tirrenia (Pi)

21 giugno 2014, ore 22,00 NOTTE BLU A LIVORNO

Sotto le logge del Bar Duomo

via Cairoli, 6 Livorno

 

30 giugno 2014 h. 21

In duo con Rudi Novi

Hotel Marinetta Via dei Cavalleggeri Nord, 3, 57020 Marina di Bibbona (LI)

 

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

I miei ultimi disegni

IMG_20140505_213437

 

IMG_20140331_232357

IMG_20140416_224359

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Concerto sera di Pasqua

On stage

 

JBJ Quartet in concerto
Anna Rubini, vocalist; Max Fantolini, piano;
Giulio Boschi, contrabbasso; Sergio Consani, drums

sabato 12 aprile, alle ore 21, al Rondò, in via delle Cateratte 79, a Livorno (0586/421879)
domenica 20 aprile al Ristorante Conti, alle ore 21, nella piazza di Montenero (0586/579021)
sabato 26 aprile, alle ore 21, Bar Duomo, in via Cairoli 6 a Livorno
(0586/890162)

Jazz Appreciation Month

3a edizione UNESCO International Jazz Day 2014 – Livorno
con il patrocinio di Commissione Italiana per l’UNESCO
in collaborazione con Comune di Livorno
a cura del Comitato livornese per la UNESCO Jazz Day

Info generali:  HYPERLINK “mailto:spettacolo@comune.livorno.it” spettacolo@comune.livorno.it tel. 0586 820572

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

L’illusione

manipolazione-immagini-illusioni-ottiche-con--L-IMFHna.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piove la sera, dolce, morbida, malinconica sulla piazza scura dell’anima. Una falce di luna blu solleva la notte, la spinge qualche centimetro più su, dentro l’anonima brezza delle parole silenziose. Piange inutile il salice, perso nel vento freddo dell’aurora perduta; ulula secco e aspro un mare livido, cantilenante, plumbeo e triste come lo specchio di una vecchia diva sfiorita. Milioni di canzoni muoiono sconosciute nel cielo violaceo, nessuno mai le ascolterà, le riconoscerà, muoiono come giovani streghe sul rogo, senza aver conosciuto la vita.

Illuso è colui che crede nel tempo e nelle sue vane tentazioni, illuso è colui che crede che basti una rosa per toccare la pelle morbida di una giovane amante. Illusa è la giovane dalle lacrime amare e dalla bocca di latte, illusa è la donna erta sulla cima del monte che si ciba di vento. Illuse sono le pratoline che chiudono le corolle per tenere lontano il gelo della notte, illusa è la cavia bianca che corre verso il grano sparso dalla mano dello scienziato avido di gloria. Illuso è il vecchio curvo che si alza di buon mattino per strappare ancora un’alba, illuso è l’ultimo amplesso disperato degli amanti braccati, braccati dai fantasmi aspri delle loro realtà indicibili e terribili, angosciose, potenti, miserabili.

Illusa è l’ultima stella prima dell’alba fatale.

Nera e magnifica la Morte cala la lama, in un ultimo, fatale, pietoso e sublime amplesso.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Quel Genio del Signor G

 

Caro Giorgio,

grazie di tutto.

Grazie per aver nobilitato

il panorama culturale italiano

con la tua immensa sagacia,

la tua profondità,

la tua “melanconica intelligenza”,

la tua ironia,

la tua essenza libera.

Ma soprattutto grazie

per aver tratteggiato così magistralmente

la figura di noi solitari.

Annuisco sempre

ad ogni parola

di questa canzone.

Anna

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Perle ai porci

416995_382534461764241_1272244145_n.jpg

 

                                   

I porci di cui voglio parlare

non sono carini e teneri come questo porcellino.

I porci di cui voglio parlare sono spesso

sedicenti amici, vicini di casa,

colleghi, conoscenti, partners, ex.

Sono tutte quelle persone che si ritengono in diritto

di chiedere, chiedere, chiedere

e ancora chiedere fino allo sfinimento,

senza degnarsi mai di dare qualcosa in cambio,

di chiedere scusa,

di fare un complimento sincero,

di riconoscerti un merito o un aiuto ricevuto.

A tutti questi porci adesso dico

che è giunta l’ora delle salsicce alla brace.

Rassegnatevi, cari.

Anna

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Tu no

 

Ho ascoltato per la prima volta Piero quindici anni fa.

Allora non avevo ancora trent’anni, e una persona che forse mi aveva sopravvalutato mi prestò un doppio cd, dicendomi “Tu sei livornese, ascolta questo autore. Secondo me ti piacerà, hai la sensibilità giusta…”. Invece io ascoltai il disco una sola volta e lo restituii subito…non lo capii, anzi. Lo trovai lagnoso, musicalmente poco interessante, e quella voce…sporca, stonata, troppo francese pur essendo del Pontino…insomma, tutto mi disturbava.

Ero giovane. Troppo giovane ancora per lui.

Ora, il destino mi ha proposto di nuovo un incontro. Non anticipo niente, ancora…ma ho dovuto sforzarmi di ascoltarlo ancora.

Ed è successo un miracolo.

Ascolto questo capolavoro e piango, senza fermarmi, senza capire perchè…è come se si fossero rotti gli argini del cuore, e un’ondata nera fosse fuoriuscita senza più controllo. E’ una marea nera che travolge tutto, che è piena di melma eppure purifica tutto ciò che invade…In questa canzone pura come il cristallo c’è l’essenza distillata della disperazione, vera, non mediata. Eleganza pura. Niente stilemi, ricercatezze, trucchi e parrucchi. E davanti alla bellezza si piange. Ed è bene stare zitti.

Grazie Piero.

E grazie anche ad Aznavour, che “costrinse” la bigotta Rai dell’epoca a mandarlo in onda..altrimenti non esisterebbe questa perla.

A volte, anche l’odiata TV, magari ob torto collo, qualcosa di buono lo fa.

Anna

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento